In questo libro un gatto tutto nero e una gatta tutta bianca si incontrano e scoprono di avere molte cose in comune. Tra un cielo stellato e inediti regali finiscono per piacersi alquanto e fare anche sei gattini!



Tutto da copione, non fosse per la sorpresa che si nasconde ai neo-genitori felini… Come saranno i nuovi arrivati?
Tre bianchi e tre neri, tutti grigi, a macchie, metà e metà?


Mescolare i colori

In attesa di scoprire cos’è successo ai protagonisti della storia date libero sfogo all’immaginazione e muniti di colori create nuove improbabili famiglie di gatti. Partite combinando le tinte: cosa uscirà da un gatto blu e uno giallo?



E se invece vi trovaste di fronte un gatto a righe e uno a pois?



I guai incominciano però con un gatto fucsia e verde a quadretti gialli e uno rosso e blu a pentagoni viola!



Se avete voglia di cimentarvi in esperimenti cromatici...



Qui trovate le sagome dei gatti in Pdf

Disegnare in bianco e nero

Gli animali come ben sapete non sono però tutti vistosi e colorati: ce ne sono di bellissimi che come i protagonisti del libro sono solo bianchi e neri.
Se prendete un cartoncino bianco e un pastello nero o un cartoncino nero e un pastello bianco vi accorgerete di quante possibilità ci sono!



Siete capaci di trasformare un cavallo in una zebra? E un orso polare in un panda?
Con un po’ di bianco il toro più minaccioso può diventare una placida mucca… Ma soprattutto, dove vanno le macchie per trasformare il capodoglio in un’orca?



... Oppure, se avete sempre desiderato un cane di razza, basta prendere il vostro e riempirlo di pois!



Raccontare la storia con luci e ombre

La vicenda di Gatto Nero e Gatta Bianca è ambientata o tutta con la luce o tutta col buio: potrebbe essere divertente ricreare le immagini in bianco e nero del libro in un modo diverso, rendendole attraverso il gioco delle ombre. Ecco cosa dovete fare:

1) Scegliete una fonte luminosa; una torcia o una lampada da comodino, l’importante è che abbia un fascio piccolo e il meno diffuso possibile.



2) Ritagliate le sagome, incollatele su un cartoncino e applicate un bastoncino.



3) Trovate una parete sgombra e puntate la luce frapponendo i profili, trovando la giusta distanza perché le immagini risultino nitide.



4) Divertitevi ad animare i personaggi della storia ricreando i vostri momenti preferiti... anche quelli che non c’erano!



Qui trovate tutto l'occorrente in Pdf

Se avete scoperto altri incontri di animali in bianco e nero, anche un po’ improbabili e spiazzanti, non teneteli tutti per voi, scrivete a info@minibombo.it!





Licenza Creative Commons   Quest'opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported.